ANTIPASTI- ricette piatti tipici vasto chieti abruzzo antipasti primi secondi dolci spiaggie riserve naturali centro storico vasto-CUCINA DEL VASTO le migliori ricette della tradizione Vastese  

ANTIPASTI

IL TARTUFO DEL VASTESE
La zona del Vastese è considerata una terra fertile, ideale per lo sviluppo di diverse tipologie di tartufi pregiati, profumati e prelibati: freschi e ottimi per insaporire e aromatizzare i primi della tradizione e i secondi di carne e pesce più apprezzati non solo nei ristoranti tradizionali ma anche in tutte le case dei gourmet.
Fra le tipologie di tartufi del Vastese più apprezzate e richieste vi sono il tartufo più pregiato noto come tartufo bianco (Tuber magnatum Pico), il tartufo nero pregiato (Tuber melanosporum Vitt.), il tartufo bianchetto o marzuolo (Tuber borchii Vitt.), il tartufo uncinato (Tuber aestivum var. uncinatum Chatin), il tartufo nero d'inverno o brumale (Tuber brumale Vitt.) e il tartufo d'estate o scorzone (Tuber aestivum Vitt.). Ogni qualità del prezioso fungo sotterraneo matura in diversi periodi dell'anno: in questo modo si possono avere tartufi freschi e profumati in ogni periodo dell'anno, dall'estate all'inverno.
La raccolta dei tartufi in Abruzzo è un'arte che consente di raccogliere solo i tartufi che giungono alla maturazione ideale, pronti da servire in tutti i migliori ristoranti per impreziosire i piatti con il loro inebriante e caratteristico profumo. La freschezza e la qualità dei tartufi è garantita dal rapporto diretto con il cavatore che consente di servirli in tavola a poche ore dalla raccolta mantenendo inalterate tutte le proprietà organolettiche dei tartufi più pregiati.
Crostini alla Vastese

Ingredienti

pane
uova
burro
filetti di alice
capperi
olio extravergine d'oliva
sale

Preparazione Crostini alla Vastese
Passo 1
Tagliate il pane a fette alte circa 1 cm
Passo 2.
Sbattete le uova, immergetevi i crostini e fateli poi friggere in olio caldo.
Passo 3.
Quando i crostini si saranno raffreddati, cospargeteli con il burro.
Passo 4.
Completate con un acciuga ed un cappero.
Bruschetta alla salsiccia di fegato

Ingredienti


Pane casereccio


sale

Preparazione Bruschetta alla salsiccia di fegato

Passo 1.

Tagliate il pane in fette ed abbrustolitele.

Passo 2.

Spalmarvi sopra la salsiccia di fegato.

Passo 3.

Condire a piacere con l'olio ed il sale.

COZZE ALLA VASTESE

INGREDIENTI

(Le dosi di seguito riportate sono relative a 4 persone)

(Le dosi di seguito riportate sono relative a 4 persone)

1 kg di cozze fresche
pangrattato
olio
sale
trito d’aglio e prezzemolo
salsa di pomodoro
succo di limone
  

PREPARAZIONE

Lavare per bene le cozze, strofinando i gusci con una spazzolina metallica. Aprire i molluschi a metà e tenere solo le valve piene. Sistemare le cozze in una teglia e coprirle con l’impasto preparato in precedenza con del pangrattato, della salsa di pomodoro per colorare un po’ l’antipasto, e un trito di aglio, prezzemolo e un po’ d’olio e di sale. Dopo la cottura, aggiungere un pizzico di prezzemolo tritato per rendere l’antipasto ancora più profumato. Lasciar scaldare il forno e far gratinare il piatto a 180° per una decina di minuti. Le cozze alla vastese possono essere servite subito o come piatto freddo.

Scapece alla vastese con palombo

INGREDIENTI

Palombo1 kg
Aceto di vino bianco1/2 l
Zafferano1 bustina
FarinaQuanto basta
Olio extravergine di oliva SaleQuanto basta
La scapece alla vastese è un antipasto di pesce tipico della cucina marinara abruzzese. Per preparare questa ricetta occorrono pochi ingredienti: palombo, aceto di vino bianco, olio extravergine di oliva e zafferano. Le origini della scapece alla vastese sono molto antiche, alcune fonti testimoniano infatti che questo piatto risale all’epoca dell’impero romano. Dopo aver suddiviso il pesce in filetti regolari e omogenei, questi si passano nella farina e si friggono in olio extravergine di oliva. Il pesce viene poi condito con l’aceto di vino bianco aromatizzato allo zafferano e viene servito dopo il riposo in frigorifero. Preparatelo il giorno prima del servizio in tavola.

PREPARAZIONE SCAPECE ALLA VASTESE

Pulite il pesce, togliete le lische e tagliatelo a pezzi regolari.
Infarinate il pesce avendo cura di eliminare la farina in eccesso.
Versate l’olio in una padella e, quando l’olio è bollente, fate cuocere il pesce su entrambi i lati, fino a doratura. Scolatelo e trasferitelo su carta da cucina, per far assorbire l’olio in eccesso. Salate il pesce.
Versate l’aceto in un pentolino e fatelo scaldare sul fuoco, quando l’aceto è caldo toglietelo dal fuoco e aggiungete lo zafferano. Fate sciogliere lo zafferano completamente.
  1.  Ponete il pesce in una pirofila e irroratelo con l’aceto allo zafferano. Fate marinare per almeno un giorno in frigorifero.

Servite il pesce sgocciolato dalla marinatura come antipasto.
ALTRI PIATTI TIPICI

- Acciughe al tartufo; crude al limone; in salsa piccante;

- Acciughe all' abruzzese;

- Acciughe crude al limone;

- Acciughe in salsa piccante;

- Alici spinate a la carpiselle;

- Cannolicchi gratinati;

- Capesante brasate con leggera fonduta e tartufo bianco

- Capesante gratinate;

- Cicale (Panocchie) al Forno;

- Cicale (Panocchie) con aglio, olio e limone;

- Cicale (Panocchie) in salsa aromatica

- Cozze al dragoncello;

- Cozze al forno;

- Cozze alla birra;

- Cozze alla marinara;

- Cozze con aglio e prezzemolo;

- Cozze gratinate con guscio;

- Cozze gratinate senza guscio;

- Cozze ripiene;

- Gamberoni e zucchine;

- Lumache di mare in insalata;

- Panocchie (Cicale) con aglio, olio e limone; al forno; in salsa

....aromatica; ripiene;

- Pilìuse (polpa) all'agro;

- Polipi veraci in insalata;

- Vongole al basilico; alla marinara;

- Cestini di vongole all'arancia;

- Coctail di scampi;

- Crudo assortito di mare;

- Friarelli (peperoni veri);

- Giardiniera di moscardini e frutti di mare;

- Insalata di frutti di mare;

- L'Acqua - Sale (l'Accasále);

- Patè di tonno;

- Polpette al Purgatorio;

- Scapàce di Vasto (sorta di pesce marinato allo zafferano),

- Scarpitelle di cannizze con prezzemolo e peperoncino

...piccante;

- Sformato tricolore (peperoni - patate - pomodori);

- Spiedini di Cozze;

- Spiedini di gamberoni e zucchine

- Tartine miste di pesce;

- Timballini di melanzane ai frutti di mare;

- Vongole al basilico;

- Vongole alla marinara;

- Affettato di salsiccia rossa e di fegato;

- Sangue di gallina lesso con erbe scottate;

- Spiedini di carne;

- Ventricina e soppressata al sedano;

- Bruschetta con pecorino e fave fresche;

- Carciofi alla brace;

- Cardi alle erbe aromatiche;

- Ciambòtte, Indivia al limone;

- Cime di rape con fagioli;

- Cime di rape strascinate (cime de ràpe strascinète);

- Cipolle grigliate;

- Erbe spontanee e rucola agli aromi;- Farro con cicoriella;

- Fagioli con bruschetta;

- Farro con cicoriella;

- Finocchi gratinati (Finucchie a lu hraté);

- Grigliata di ortaggi;

- Insalata di cascigne e cicurelle;

- Insalata contadina;

- Lessame di legumi assortiti;

- Marrocche arrosto;

- Melanzane grigliate

- Melanzane sott'olio;

- Patate ripiene;

- Patáne alla cóppe;

- Patate, rape e zucca in padella;

- Peperoni e fagioli;

- Peperoni Farciti;

- Olive nere;

- Tortino di rape al latte;

- Turtarelle e pomodori;

Quale piatto tipico aggiungeresti? Scrivilo qui sotto! 🙂
se lo vorrai aggiungeremo il tuo nome nella nuova ricetta.

 
Contattaci